Tattoo CLEAN INK Roma

Nel maggio del 1979, tra i palazzi popolari di montesacro, nasce Alessio Coccetti.

La realtà dei quartieri popolari oggi, è strumentalizzata in tv,

e spesso le cose più belle e genuine vengono abbissate dall’abbandono e dalla criminalita che si legge sui giornali.

È proprio qui, fra questi palazzi che cresce “Sbirulo” il ragazzino che tutti chiamavano a dipingere le serrande dei negozi.

La passione per il disegno e l’amore per l’arte sono sempre  stati i cardini della sua adolescenza.

Nel 1994 per caso sfoglia un annuario dei tatuaggi.

Attraverso i capolavori del maestro Horioshi III, trova l’ispirazione per dare forma e vita ad uno dei mestieri più belli e antichi che il mondo possa ancora conservare: quello del tatuatore.

Gli studi di grafica pubblicitaria terminati nel 2002 con l’acquisizione del diploma di Tecnico Grafico Pubblicitario, sono stati fondamentali per l’utilizzo di programmi che a oggi ogni professionista del settore dovrebbe conoscere.

Autodidatta, compra la sua prima macchinetta a bobbine nel 1996. Comincia improvvisando tra amici e parenti, volontari e consapevoli che quelli erano solo i primi piccoli esperimenti di quello che poi sarebbe diventato un grande progetto di vita.

Nel 1998, dopo due anni di frenetico e costante allenamento, comincia il suo vero apprendistato presso lo studio “dead man tattoo”.

Nel 2000, per un anno fino al 2001, mentre continua e mai si spegne la sua passione per i tattoo, comincia un progetto come scenografo per la (ZEUS) all’interno dei villaggi Valtur.

Nel 2002, decide di diventare freelance, per avere più libertà di portare avanti sia il suo amato sogno (quello di proseguire il percorso da tatuatore) che altri interessi. Fino al 2005, “Sbirulo” non è solo un tatuatore, ma anche un disegnatore d’interni (locali, pub, ristoranti, abitazioni private).

Nel 2006, collabora con il “Morrison Art Tattoo” e nel 2008 con il “No Fear Tattoo Family”.

Tra il 2008 e il 2010, con l’avvento di nuovi stili e nuove tipologie di richiesta, comincia a studiare il realismo e le sue tecniche. Attratto dal risultato che la pelle regala agli occhi quando un soggetto viene rappresentato per quello che è, Alessio comincia ad applicare le tecniche apprese personalizzando con la sua mano questo stile e facendone uno tra i suoi biglietti da visita.

Nel frattempo collabora con “Mandy Tatto Xspirit” e “Diabolik Tattoo Studio”.

Dopo diverse collaborazioni ed esperienze più o meno costruttive, nel 2014 approda al “Tattoo Clean Ink Roma” di Alessio Greco, presso il quale collabora tutt’oggi e dove comincia a studiare, elaborare ed a personalizzare altri stili preesistenti come new school e trash polka.

“ 18 anni fa, quando ho iniziato, erano in pochi a dire di poter essere tatuatori. Pochi esercitavano e nessuno metteva a disposizione i propri segreti. Davanti a me c’era una montagna da scalare a mani nude. Solo l’amore per i miei sogni, la costanza, la testaccia dura, il sudore, le amarezze e perché no, le tante sconfitte hanno costruito quello che sono oggi. Ringrazio chi ha creduto in me, dandomi la possibilità di migliorare sempre, ma soprattutto ringrazio chi ogni giorno mi affida la propria pelle.”